DOCENTE
FABRIZIO DE CESARE - Ricercatore confermato - DIBAF - AGR/13
Fabrizio DE CESARE
Comunicazioni Meetings with students: Day and time: TUESDAY & THURSDAY from 16:15 to 18:15. Place: Professor's office (1st floor of the "Agraria" building). For any further request, please send an email to the Professor to arrange for a meeting
Email decesare@unitus.it
Curriculum vitae

Dr. Fabrizio De Cesare

Curriculum vitae et studiorum

 

Dati Personali

Nome:                                      Fabrizio De Cesare

Affiliazione:                            Università degli Studi della Tuscia - Dipartimento per l’Innovazione nei Sistemi Biologici, Agroalimentari e Forestali (DIBAF)

                                               Via S. Camillo De Lellis - 01100 Viterbo

Recapiti telefonici:                  0761-357338 (stanza) e 0761-357235 (laboratorio)

 

TITOLI DI STUDIO E PROFESSIONALI

ü  DIPLOMA DI MATURITA’ SCIENTIFICA

ü  LAUREA IN SCIENZE BIOLOGICHE

ü  Qualifica DI Allievo Specialista

ü  ABILITAZIONE ALLA PROFESSIONE DI BIOLOGO

ü  DOTTORATO DI RICERCA IN CHIMICA AGRARIA

 

POSIZIONE LAVORATIVA ATTUALE

ü  RICERCATORE CONFERMATO, settore disciplinare AGR13, presso la Facoltà di Scienze MM.FF.NN. dell'Università della Tuscia - Viterbo, dal 1 marzo 2001 ad oggi.

 

ATTIVITA' DIDATTICHE

a) ATTIVITA' DIDATTICA PRESSO L’UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DELLA TUSCIA DI VITERBO  

ü  Incarico in qualità di esercitatore nelle Esercitazioni del corso di Laboratorio di Biologia Sperimentale I dall'Anno Accademico 1997/1998 all'Anno Accademico 1999/2000.

ü  Incarichi di docenza per gli insegnamenti di: CHIMICA DEL TERRENO per il Corso di Studio di Scienze Ambientali; GEOPEDOLOGIA per la Laurea Specialistica in Gestione sostenibile delle acque interne del Corso di Studio di Scienze Ambientali; BIOTECNOLOGIE AMBIENTALI per la Laurea Specialistica in Biocatalisi Applicata del Corso di Studio di Scienze Biologiche; CHIMICA DELLE ACQUE, DEL SUOLO E DELLE SOSTANZE ORGANICHE NATURALI per la Laurea Specialistica in Gestione sostenibile delle acque interne del Corso di Studio di Scienze Ambientali; NATURA, PROPRIETA’ E CONSERVAZIONE DELL’ECOSISTEMA SUOLO per la Laurea di I Livello in Scienze Ambientali; SOIL POLLUTION AND MONITORING per la Laurea Magistrale in Scienze Forestali e Ambientali - Curriculum Internazionale (in Lingua Inglese): Management and Design of Urban Green Infrastructures,.

ü  Relatore e correlatore di tesi di laurea di Scienze Biologiche e Scienze Ambientali

ü  Partecipazione a commissioni di esami in qualità di docente del corso e/o di cultore della materia per gli insegnamenti di Biochimica Cellulare, Chimica Biologica I e II, Enzimologia e Metodologie Biochimiche, Struttura e Funzione delle Proteine, Geopedologia, Biotecnologie Ambientali, Chimica delle acque, del suolo e delle sostanze organiche naturali, Chimica Forestale e Pedologia,  Biochimica Agraria,  Biochimica e Fisiologia Vegetale, Natura, proprietà e conservazione dell’ecosistema suolo e Soil Pollution and Monitoring.

ü  Partecipazione a commissioni di laurea.

ü  Membro del Consiglio dei Docenti del Corso di Dottorato in SCIENZE, TECNOLOGIE E BIOTECNOLOGIE PER LA SOSTENIBILITA'

 

b) LEZIONI A MasterS E SCUOLE NAZIONALI O CORSI INTERNAZIONALI

ü  Lezione su: ANALISI DELL’INQUINAMENTO NEL COMPARTO SUOLO, Master di I livello su “Ambiente e Salute: Modulo 2-Valutazione della qualità ambientale”, Università degli Studi della Tuscia, Viterbo, luglio 2004 e 2006.

ü  Lezione su: IL SUOLO: SUE CARATTERISTICHE IN RELAZIONE AD AGENTI INQUINANTI, Scuola Nazionale su “Suolo e Acque Interne”, Università degli Studi della Tuscia, Viterbo, settembre 2001 e 2004.

ü  Lezione su: Experiences in application of EU waste legislation in Italy, Corso di aggiornamento professionale su “Strengthening of Municipal Capacities for Waste Management”, organizzato dalla Fondazione Willy Brandt (Italy), dalla Faculty of Technology and Metallurgy della University UKIM di Skopje (Macedonia) e dalla Università degli Studi della Tuscia di Viterbo (Italy), Skopje, novembre-dicembre 2008.

 

ATTIVITA' SCIENTIFICA E DI COORDINAMENTO

a) ATTIVITA' DI RICERCA

ü  Dal 1987 al 1989 – Studio delle proprietà biochimiche ed immunologiche degli allergeni del polline di olivo (Olea europaea) e della parietaria (Parietaria judaica).

ü  Nel 1990 – Studio degli effetti antivirali delle prostaglandine in cellule renali di scimmia quali l’inibizione delle proteine virali e l’induzione della sintesi di proteine da stress.

ü  Dal 1990 al 1991 – Studio dei contenuti e del metabolismo delle poliammine in germogli, in calli vegetali e nel processo di rizogenesi in foglie di tabacco sottoposte a stress; studio del ruolo delle poliammine esogene nei flussi e nel bilancio del potassio e come agente di stress.

ü  Dal 1991 al 1992 – Studio degli effetti biochimici della somministrazione di erbicidi alle piante.

ü  Dal 1991 al 1994 – Messa a punto di micro- e mesocosmi per il campionamento ed il successivo studio di suolo rizosferico di piante agrarie.

ü  Dal 1991 al 1992 – Studio degli effetti dell’alluminio sulle piante.

ü  Dal 1992 al 1993 – Studio degli effetti della consociazione sull’attività biochimica delle piante coinvolte in tale pratica colturale.

ü  Dal 1992 al 1993 – Studio dell’attività di biocidi microbici e della loro degradazione nel suolo.

ü  Dal 1994 al 1995 – Studio di inibitori specifici della degradazione dell’urea nel suolo.

ü  Dal 1994 al 1995 - Studio della rizosfera di piante in ambienti aridi e sub-aridi.

ü  Nel 1995 – Studio e sintesi di complessi umo-enzimatici e loro applicazioni nel suolo.

ü  Dal 1995 al 1996 – Studio delle poliammine vegetali di mais e scoperta della presenza di 1-N-Acetilspermidina nelle radici.

ü  Nel 1996 – Studio dei metodi di determinazione della biomassa microbica e degli effetti su questi delle proprietà fisiche del suolo.

ü  Dal 1997 al 1999 – Studio di nuove procedure da utilizzare nella determinazione di attività enzimatiche nel suolo e loro applicazioni.

ü  Dal 1998 al 1999 – Applicazione di microcosmi nello studio degli effetti di metalli pesanti su piante agrarie.

ü  Dal 1999 al 2001 – Studi mirati all’ottimizzazione di metodiche concernenti il dosaggio dell’attività della fosfatasi nel suolo.

ü  Dal 2002 al 2005 – Studio degli effetti su parametri biochimici di suoli rizosferici di piante mediterranee dovuti all’esposizione all’ambiente reale di discarica o a gas simulanti l’ambiente di discarica.

ü  Dal 2005 al 2006 – Studio dei fenomeni di adsorbimento che coinvolgono gas e composti organici su matrici solide fra cui il suolo.

ü  Dal 2005 al 2006 – Studio della degradazione di composti organici xenobiotici nel suolo .

ü  Dal 2005 al 2006 – Messa a punto di sensori elettronici per la rilevazione di inquinanti organici e loro derivati nel suolo.

ü  Dal 2006 al 2007 – Studio della stabilità di parametri biochimici e microbiologici di compost di origine vegetale.

ü  Dal 2006 al 2007 – Studio delle attività enzimatiche idrolitiche presenti in diverse miscele di compost e del loro coinvolgimento nel controllo biologico di malattie delle piante indotto dal compost dopo la sua aggiunta al suolo.

ü  Dal 2007 al 2008 – Studio delle attività enzimatiche presenti in compost di varia origine, della loro inibizione da inquinanti inorganici ed organici e del loro utilizzo come indicatori del grado di inquinamento di un suolo.

ü  Dal 2007 al 2008 – Messa a punto di sensori elettronici per la quantificazione dell’ammonio nel suolo.

ü  Dal 2008 al 2010 – Messa a punto di sistemi sensoristici elettronici per la determinazione dell’attività e della biomassa microbica nel suolo.

ü  Dal 2010 al 2014 – Messa a punto di apparati elettronici multisensoristici, biosensori e film polimerici sensoristici per la determinazione di sostanze volatili e semivolatili, inquinanti organici o inorganici (metalli pesanti) e di microrganismi nell’ambiente.

ü  Dal 2014 al 2016 – Sviluppo di nanomateriali per la costruzione di strumenti e dispositivi a basso impatto ambientale per l’utilizzo in agricoltura.

ü  Dal 2014 al 2016 – Sviluppo di nanomateriali per la costruzione di dispositivi sensoristici per la determinazione di analiti gassosi e volatili in ecosistemi naturali e antropici.

 

b) COLLABORAZIONI SCIENTIFICHE

Il Dr. F. De Cesare durante la sua attività di ricerca ha collaborato con i gruppi di ricerca diretti dai seguenti Professori/Ricercatori:

1.     Prof. R. Federico, Dip. Biologia, Università degli Studi di Roma III.

2.     Prof. F. Manes, Dip. Biol. Veg., Università degli Studi di Roma “La Sapienza”.

3.     Dr. C. Pini, Istituto Superiore di Sanità, Roma.

4.     Dr. G. Di Felice, Istituto Superiore di Sanità, Roma.

5.     Prof. M.G. Santoro, Dip. Biologia, Università degli Studi di Roma Tor Vergata, Roma.

6.     Dr. M. De Agazio, IBAF, CNR, Area della Ricerca di Roma a Monterotondo (RM).

7.     Prof. S. Grego, DAFNE, Università degli Studi della Tuscia, Viterbo.

8.     Prof. L. Badalucco, Dip. ITAF, Università di Palermo.

9.     Dr. M. De Mei, Biotec-Amb, ENEA, Roma – La Casaccia.

10.  Dr. A. Macagnano, IIA, CNR, Area della Ricerca di Roma 1

11.   Dr. G.M. Balestra, DAFNE, Università degli Studi della Tuscia, Viterbo.

12.  Dr. M. Muganu, DAFNE, Università degli Studi della Tuscia, Viterbo.

13.  Prof. M. Petruccioli, DIBAF, Università degli Studi della Tuscia, Viterbo.

14.  Prof. Canganella, DIBAF, Università degli Studi della Tuscia, Viterbo.

15.  Dr. E. Di Mattia, DAFNE, Università degli Studi della Tuscia, Viterbo.

16.  Prof. Eyal Zussman, Technion Israel Institute of Technology - Faculty of Mechanical Engineering, Technion City, Haifa, Israel

 

c) PERMANENZA ALL’ESTERO PER ATTIVITA’ DI RICERCA

ü  Attività di ricerca presso la School of Biological Sciences - University of Surrey, Guildford (Gran Bretagna) da ottobre 1991 a marzo 1992.

 

d) COORDINAMENTO DI PROGETTI DI RICERCA

Il Dr. F. De Cesare è stato coordinatore/responsabile dei seguenti progetti:

·       Cordinatore locale per l’Università degli Studi della Tuscia di Viterbo nel seguente programma di ricerca:

o   Progetto MIUR PRIN 2002/2004, su “Suoli antropogenici in recuperi ambientali di discariche controllate: indici evolutivi e di qualità chimica e biochimica”, con Coordinatore Nazionale: Prof. E. Zanini (Univ. Torino)

ü  Responsabile da ottobre 2010 a novembre 2012 dell’attività di ricerca per conto del Dipartimento di Agrobiologia e Agrochimica (DABAC) (ora Dipartimento per l’Innovazione nei Sistemi Biologici Agroalimentari e Forestali - DIBAF) dell’Università degli Studi della Tuscia di Viterbo nell’ambito del Progetto presentato dalla Società ARIES SISTEMI S.r.l. in risposta al Bando Pubblico emanato dalla FILAS S.p.A. per conto della Regione Lazio con bando POR FESR 2007-2013 “Progetti di Ricerca, Sviluppo e Innovazione delle PMI”, e dichiarato ammissibile e finanziato dalla stessa FILAS a ottobre 2010 e recante il titolo SISTEMA INTEGRATO PER LA SICUREZZA DELL'AMBIENTE (SISA), che mira alla creazione di una rete di monitoraggio ambientale dell’ecosistema suolo in grado di rilevare la presenza di inquinanti derivanti da attività agricole, industriali e/o di trasporto, e basata sull’installazione di dispositivi multisensoriali appositamente creati.

 

e) ATTIVITA’ DI REVISORE DI RIVISTE SCIENTIFICHE INTERNAZIONALI

Il Dr. F. De Cesare è revisore delle seguenti riviste scientifiche internazionali:

·       Soil Biology & Biochemistry

·       Soil Research

·       Land Degradation & Development

·       Biosensors and Bioelectronics

·       Sensors

·       Geoderma

·       Chemosphere

·       Agriculture

·       Forest

·       International Journal of Biodiversity and Conservation

·       Environmental Engineering and Management Journal

 

f)  PARTECIPAZIONI A SOCIETA’ SCIENTIFICHE ED ORDINI PROFESSIONALI

Il Dr. F. De Cesare è membro delle seguenti Società Scientifiche ed Ordini Professionali:

·       Società Italiana di Chimica Agraria dal 1993 ad oggi.

·       ACS Member dal 2015 ad oggi.

·       European Geoscience Union dal 2013 ad oggi.

·       Società Italiana di Scienza del Suolo (SISS) dal 2013 ad oggi.

·       Società Italiana di Fisiologia Vegetale dal 1991 al 2000.

·       Ordine dei Biologi Italiani dal 1995 ad oggi.


g)  LINKS

·       ORCID

·       Università degli Studi della Tuscia

·       DIBAF

·       DIBAF-Pagina docente



Insegnamenti erogati nell'a.a. 2020/2021
Scegli un altro anno accademico di erogazione 


<< TORNA AI MIEI CORSI


Vai alla vecchia piattaforma Moodle
<< Vai al portale dello studente

Ufficio Sistemi Elaborazione Dati
Responsabile Carlo Pernafelli
Per info o segnalazioni p.gallo@unitus.it
0761 357794 - Int 2794